Pegaso!
(una metafora)






 Voli in spazi sconfinati
nella Luce e non ti fermi,
di fronte ad alcun ostacolo
non ti frena nessuna angustia.
Poni dolcemente
la tua ala su chi soffre
volgendo lo sguardo a Lui.
Egli ha molte forme
per farsi percepire e amare.
Sei Pegaso, il cavallo alato.
Nascesti dal sangue della tortura
e ora appari tra polveri di stelle,
magica costellazione nel firmamento,
come fantastica consolazione
di chi non ha speranze, di chi
brucia nello sconforto,
a cui non vien concesso
neppur un secondo di tregua.


Giovanna Nigris





1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7



 
HOME



Copyright: 2007 da Giovanna Nigris
Standard Copyright License





Questo sito non fa uso di cookies di profilazione per i quali richiesto il consenso
del navigatore come meglio specificato nella pagina del garante della privacy